Regolamento e Costi d’iscrizione

Le iscrizioni sono aperte a tutti i Piloti di Moto, Quad e SSV di qualsiasi nazionalità, di almeno 18 anni di età e con una patente di guida valida per il veicolo con il quale si parteciperà all’evento.

I COSTI PER PARTECIPARE:

La quota di iscrizione a tutte le tappe  è di 2.000€ per le iscrizioni pervenute dal 10/09/2019 al 30/11/2019

La quota di iscrizione sarà di 2.200€ per le iscrizioni pervenute dal 01/12/2019 al 29/02/2020

La quota di iscrizione sarà di 2.400€ per le iscrizioni pervenute dal 01/03/2020 al 31/05/2020

Sarà possibile iscriversi a metà evento 7 notti, 6 tappe, con uscita o ingresso dalla manifestazione durante il giorno di riposo a Roccaraso, in questo caso le quote saranno di:

1.200€ dal 10/09/2019 al 30/11/2019

1.300€ dal 01/12/2019 al 29/02/2020

1.400€ dal 01/03/2020 al 31/05/2020

Il termine ultimo per l’iscrizione alla Italian  Cannonball è il 31 maggio 2020, oltre il termine non verranno accettate ulteriori adesioni.

CLASSI E CATEGORIE:

Possono partecipare tutte le moto adatte ad un uso Dual-Sport, di qualsiasi cilindrata e anno di immatricolazione, senza limitazioni di peso, i Quad e gli SSV 

I veicoli saranno suddivisi nelle seguenti classi e categorie:

CLASSI MOTO

M1 MOTO FINO A 250cc

M2 MOTO FINO A 550cc

M3 MOTO FINO A 700cc

M4 MOTO FINO A 1.000cc

M5 MOTO FINO A 1.300cc

CATEGORIE MOTO

VETERAN PER I NATI ENTRO IL 31/12/1965

JUNIOR PER I NATI DOPO IL 01/01/1995

OLD STILE PER LE MOTO IMMATRICOLATE ENTRO IL 31/12/1990

TEAM COMPOSTO DA 3 PILOTI

PINK CUP DEDICATA ALLE DONNE

CLASSI QUAD ED SSV

Q1 QUAD 2 RUOTE MOTRICI

Q2 QUAD 4 RUOTE MOTRICI

S1 SSV A MOTORE ASPIRATO

S2 SSV A MOTORE TURBO

Al termine di ogni giornata di gara verranno stilate le classifiche Assoluta e di ciascuna classe e categoria.

NORME ATTUATIVE

  1. Ogni partecipante concorre alla classifica assoluta, a quella di classe e anche a quella di categoria.
  2. Al termine dell’Italian Cannonball verranno premiati i primi 5 piazzamenti della classifica assoluta ed i primi 3 di ogni classe e categoria, a condizione che vi siano almeno 3 iscritti per ciascuna.
  3. Tutti i veicoli partecipanti dovranno essere in regola per la circolazione su strada nella nazione nella quale sono immatricolate.
  4. Dovranno avere la revisione e l’assicurazione RCA valide nei luoghi attraversati fino ad almeno 5 giorni dopo la fine della gara.
  5. L’iscrizione si ritiene prenotata al momento dell’invio del modulo compilato in tutti i suoi campi e copia del bonifico di acconto
  6. L’iscrizione è confermata nel momento in cui si effettua il saldo della quota di iscrizione e comunque non oltre il 30/05/2020
  7. Le iscrizioni termineranno il 30/05/2020 o al raggiungimento dei 100 piloti
  8. La numerazione di gara e l’ordine di partenza del prologo in notturna rispecchierà l’ordine cronologico delle iscrizioni.
  9. L’ordine di partenza delle tappe sarà la classifica assoluta del prologo per la prima tappa e la classifica assoluta della giornata precedente per le successive. I quad e gli SSV partiranno comunque dopo 15 minuti dall’ultima moto in classifica.
  10. L’orario di partenza di ogni tappa sarà il momento in cui scatterà il cronometro di giornata per ogni pilota, i primi 10 della classifica assoluta partiranno a distanza di 2 minuti uno dall’altro, tutti gli altri a 1 minuto di distacco.
  11. Ogni pilota iscritto potrà cambiare veicolo e classe di appartenenza fino al momento delle Verifiche Tecniche, dopo di esse, non saranno ammessi cambi di telaio, ma potranno essere sostituite tutte le parti meccaniche.
  12. Ogni partecipante riceverà 3 tabelle adesive 20x15cm con numero e nick name personalizzate come richiesto su modulo di iscrizione.
  13. Le tabelle con i numeri di gara dovranno essere applicate frontalmente e sui due lati e tenute in posizione ben visibile e sempre pulite per un’immediata lettura da parte dello staff.
  14. Saranno forniti braccialetti identificativi a piloti e meccanici, sia per l’accesso al paddock, sia per la fruizione dei servizi inclusi nella quota di iscrizione.
  15. Non saranno ammessi numeri identificativi diversi da quelli assegnati sui veicoli in gara e su quelli dell’assistenza
  16. In caso di smarrimento o danneggiamento, i piloti potranno fare richiesta di tabella portanumero sostitutiva
  17. Ogni veicolo in gara dovrà essere dotato di navigatore satellitare GARMIN (o similare) o di uno smartphone con APP dedicata in grado di leggere tracce GPX e Waypoints, di un orologio/cronometro.
  18. Ogni pilota potrà usufruire di un solo device (navigatore o smartphone) e dovrà dichiarare marca e modello allo Staff dei cronometristi prima della partenza dell’evento, sarà altresì possibile sostituirlo durante la gara, ma sempre previa autorizzazione dei Cronometristi.
  19. Lo Staff ritirerà i navigatori a fine di ogni tappa per controllare i tracciati registrati in caso di anomalie con il tracking satellitare e gli stessi saranno restituiti pochi minuti prima della partenza con le tracce della nuova tappa caricate. È obbligatorio per i piloti rendere riconoscibile il proprio device con il numero di gara e\o il nome. Si consiglia di dotarsi di sistema di alimentazione per i device che non saranno ricaricati dai cronometristi.
  20. I piloti che useranno smartphone o tablet per la navigazione avranno l’obbligo di inviare la traccia registrata via mail all’indirizzo staff@italiancannonball.com entro e non oltre 30 minuti dall’arrivo di tappa, chi non invierà la traccia o lo farà oltre tale termine riceverà una penalità di 2.000pt
  21. Navigatori e smartphone dovranno essere impostati a cura dei piloti con una registrazione continua della traccia con un punto ogni 5mt o un punto ogni 3”
  22. L’Organizzazione fornirà ad ogni pilota un DATA LOGGER, dopo il versamento di una cauzione di €150, che sarà abbinato al numero di gara e non potrà essere ceduto ad altri piloti pena l’esclusione dalla gara. Dovrà essere custodito lontano da fonti metalliche e magnetiche e trasportato lungo il tragitto della manifestazione dalla partenza all’arrivo di ogni tappa, i piloti saranno responsabili del corretto funzionamento, ma potranno comunicare allo Staff eventuali disservizi. Lo smarrimento del DATA LOGGER comporterà la penalità di 1.000pt e la perdita del deposito cauzionale che dovrà essere reintegrato per poter ricevere la sostituzione e proseguire.
  23. Tutti i piloti all’arrivo di tappa dovranno consegnare il DATA LOGGER al momento del passaggio sul traguardo, PENA LA SQUALIFICA DI TAPPA. I Cronometristi riconsegneranno il DATA LOGGER ai piloti pochi minuti prima della partenza della tappa successiva, la ricarica sarà fatta a cura dello Staff.
  24. I file inviati a mezzo e-mail ai piloti e le tracce caricate sui device saranno in formato GPX con tracce continue per i trasferimenti e solo Waypoints per le prove di Orientamento e Regolarità. Sarà cura del pilota controllare il corretto caricamento delle tracce inviate sul proprio strumento di navigazione. In caso di errore da parte dello Staff, nessuna penalità sarà applicata al pilota per il tempo perso a ricaricare i file sul proprio device.
  25. I Waypoints conterranno informazioni per il corretto svolgimento dell’Italian Cannonball e saranno fondamentali per la sicurezza durante la guida, sarà infatti cura dello Staff segnalare particolari pericoli che potranno essere presenti lungo il tragitto.
  26. Per ogni Prova Speciale verranno indicati: il tempo minimo e massimo, espresso in minuti, entro il quale sarà possibile iniziarla, calcolato in base al momento della propria partenza dal bivacco, la lunghezza totale espressa in chilometri e centinaia di metri, il numero complessivo di waypoint numerati da raggiungere secondo il loro ordine progressivo e il tempo da rispettare per il raggiungimento del waypoint finale. Le penalità sono applicate nella misura di 1 punto per ogni secondo di anticipo o ritardo sugli orari predisposti dallo Staff
  27. Le prove speciali non potranno avere una media superiore ai 40 kmh al fine di rispettare le Leggi Italiane che regolamentano tale tipologia di eventi, nel rispetto del Codice della Strada e di tutti i fruitori delle strade percorse che resteranno in ogni caso APERTE AL TRAFFICO.
  28.  Al fine della classifica, i punti di penalità per anticipo o ritardo sulla tabella di marcia saranno sommati a quelli scaturiti dal salto di uno o più Waypoints e da infrazioni al regolamento come da Elenco Penalità.
  29. La classifica dei TEAM sarà la somma dei punteggi dei 3 piloti in squadra.
  30. La classifica del PROLOGO sarà parte integrante della classifica finale.
  31. La Classifica Finale sarà la somma dei punteggi totalizzati in tutte le tappe ad esclusione del peggior piazzamento che sarà considerato come SCARTO.
  32. Il vincitore assoluto, di classe e di categoria sarà il pilota che totalizza il minor punteggio.
  33. In caso di parità di punteggio sarà aggiudicata la vittoria al pilota che ha totalizzato il punteggio più basso nell’ultima tappa e in caso di ulteriore parità nelle tappe immediatamente precedenti.
  34. L’Organizzazione dell’Italian Cannonball è dotata di un sistema di classifiche in tempo reale e saranno pubblicate nel più breve tempo possibile a fine tappa, sia sul sito italiancannonball.com sia nelle bacheche di gara, esposte presso la Direzione di Gara.
  35. La Direzione di Gara sarà coadiuvata da un CENTRO CLASSIFICHE remoto che invierà costantemente i dati registrati dai TRACKER SATELLITARI per la redazione delle classifiche, in caso di controversie o malfunzionamenti, saranno utilizzati i dati dei device, quelli inviati via mail dagli smartphone e quelli registrati dai DATA LOGGER.
  36. Sarà composta una GIURIA DI GARA, formata dal Direttore di Gara, un membro dello Staff e un Pilota scelto dallo Staff e si occuperà di decidere eventuali modifiche al corso dell’evento o in caso di reclami.

 

 

 ELENCO PENALITA’

PENALITA’ FORFETTARIA: si applica in caso di abbandono della tappa e di gravi infrazioni al regolamento generale. Consiste in 5.000 punti sommati al punteggio dell’ultimo classificato della tappa in questione.

RITARDO ALLA PARTENZA: 60 punti per ogni minuto o frazione, superati i 30 minuti, non sarà possibile prendere il via alla tappa e applicazione della penalità forfettaria.

PARTENZA ANTICIPATA: partire prima del proprio orario di partenza comporta l’esclusione dalla tappa ed applicazione della penalità forfettaria.

MANCATA PARTENZA ALLA TAPPA: applicazione della penalità forfettaria

RITIRO DALLA TAPPA: punteggio accumulato nelle Prove Speciali regolarmente effettuate maggiorato da 2.000 punti per ogni Prova Speciale saltata. Se il ritiro avviene dopo aver percorso l’ultima Prova Speciale si applica una penalità di 500 punti.

TAGLIO DI PERCORSO IN TRASFERIMENTO: in caso di necessità, un Pilota può uscire dal percorso, ma deve rientrare esattamente nel punto in cui lo ha lasciato, tagliare frazioni di traccia durante il trasferimento comporta una penalità di 50 punti a km. Non saranno applicate penalità in caso di tagli di percorso dovuti a lavori in corso o impedimenti vari che vanno comunque comunicati in Direzione Gara.

SALTO DI WAYPOINT: La penalizzazione prevista è di 300 punti per ogni waypoint saltato o raggiunto non secondo l’ordine.

SALTO DI WAYPOINT DI INIZIO E/O FINE TAPPA: il salto di uno di questi due Waypoints rende impossibile calcolare il tempo di Prova Speciale, pertanto si applicherà una penalità di 500 punti da sommare al tempo dell’ultimo classificato della Prova Speciale in questione.

ANTICIPO O RITARDO ALLA PARTENZA DI UNA PROVA SPECIALE: nella tabella di marcia giornaliera viene indicata una finestra di tempo durante la quale i piloti devono passare dal waypoint START PS#, ogni secondo di anticipo o di ritardo rispetto al tempo imposto comporterà un punto di penalità.

RITARDO AL WAYPOINT DI FINE TAPPA: la durata di ogni tappa è indicata sulla tabella di marcia ed è espressa in minuti entro i quali bisogna raggiungere il Waypoint FINISH. Ogni minuto o frazione di ritardo comporterà una penalità di 20 punti fino a raggiungere il termine ultimo di 2 ore, oltre il quale sarà applicata la penalità prevista dal RITIRO DALLA TAPPA

MANCATO RISPETTO DEI LIMITI DI VELOCITA’: l’Organizzazione non è un organo di Polizia, ma può impedire ai piloti di superare i limiti di velocità in alcune zone del percorso e lo farà segnalando con dei Waypoints di SPEED LIMIT ON e SPEED LIMIT OFF, percorrendo questi tratti i Piloti non potranno superare il limite imposto, pena l’applicazione di un punto di penalità per ogni kmh superiore al limite e per ogni segnalazione del TRACKER SATELLITARE (un input al secondo)

CHIAMATA DEI SOCCORSI: il Pilota che si trovi in condizioni di dover allertare i soccorsi sia meccanici, sia sanitari, incorrerà alle penalità previste nella norma RITIRO DALLA TAPPA anche se dopo aver ricevuto i soccorsi possa proseguire con mezzi propri lo svolgimento della tappa.

REGOLE DI COMPORTAMENTO

L’Italian Cannonball NON è una gara di velocità, ma un viaggio avventuroso alla scoperta delle zone più nascoste d’Italia e lungo il percorso saranno effettuate delle prove di abilità nell’orientamento, alla navigazione e alla regolarità di marcia, si ricorda a tutti i Piloti che le strade sono aperte al traffico e bisogna rispettare il Codice della Strada. I Piloti saranno gli unici responsabili di eventuali contravvenzioni elevate dalle F.F.O.O. che saranno allertate nelle zone designate per il passaggio della manifestazione. Durante le Prove Speciali e su tutto il percorso dei trasferimenti è vietato transitare fuori dalle strade tracciate, su aree private e in zone vietate. Anche quando il percorso si snoderà in zone lontane dai centri abitati, bisognerà sempre tenere presente la possibilità di incrociare escursionisti, ciclisti e animali liberi.

Il Fair Play tra Piloti contribuirà al corretto svolgimento dell’Italian Cannonball, ogni concorrente ha l’obbligo di sincerarsi delle condizioni di eventuali colleghi fermi lungo il percorso, in caso di emergenza medica, la prima cosa da fare è allertare i soccorsi, anche se questo comporta di allontanarsi dal ferito per avere linea telefonica, ma subito dopo bisognerà ritornare a dare conforto. E’ possibile allertare i soccorsi in zone senza linea 3G utilizzando il tasto SOS dei TRACKER SATELLITARI. il tempo trascorso a prestare soccorso sarà scalato dalla classifica grazie al tracking satellitare. Il tempo trascorso ad aiutare piloti con noie meccaniche non sarà decurtato dalla classifica. L’omissione di soccorso e/o la mancata segnalazione dell’incidente, comporterà l’applicazione della PENALITA’ FORFETTARIA.

 

EQUIPAGGIAMENTO PILOTI

Oltre a dover indossare il casco, gli stivali, le ginocchiere, i guanti e la protezione per la schiena sarà obbligatorio portare al seguito la seguente dotazione minima di sicurezza:

  •  telefono cellulare in grado di comunicare con la Direzione Gara a mezzo dei numeri di SICUREZZA
  •  1 litro di acqua minimo
  •   Un kit medico composto da disinfettante, bende elastiche, garza sterile e coperta termica
  • Una minima dotazione di attrezzi per effettuare piccole riparazioni e bucature

PIANO MEDICO

I Piloti iscritti devono presentare al momento delle Verifiche Amministrative un certificato medico che attesti l’idoneità a partecipare a manifestazioni sportive non agonistiche che non sia più vecchio di 6 mesi. Ai partecipanti sarà chiesto di compilare una scheda medica personale nella quale verranno indicate eventuali patologie, allergie e cure mediche, oltre al gruppo sanguigno e fattore RH.

Ai piloti verrà chiesto di accettare e firmare uno scarico di responsabilità per l’Organizzazione e l’accettazione dei massimali assicurativi previsti dalla polizza stipulata.

Ai piloti trovati sotto l’effetto di droghe, alcool o altre sostanze stupefacenti, sarà proibito di prendere parte alla tappa in corso con applicazione della PENALITA’ FORFETTARIA.

Sarà un’avventura faticosa e i Piloti saranno invitati a prendersi cura della loro salute lungo le tappe e, dato il periodo caldo e la grande quantità di offroad sul percorso, una corretta alimentazione e una profonda idratazione permetteranno di portare a termine questa sfida in tutta sicurezza.

L’Organizzazione metterà a disposizione dei Piloti uno Staff Medico composto da 3 medici in moto più un quarto su auto 4×4 sul percorso, ad ogni bivacco sarà allestito un presidio medico con fisioterapista e gli stessi medici schierati sul percorso.

 

ASSISTENZA MECCANICA

I Pilota dovranno costantemente tenere sotto controllo anche lo stato del proprio veicolo, facendosi aiutare dallo Staff di Meccanici messo a disposizione dall’Organizzazione, che offrirà la manodopera gratuita e il servizio cambio pneumatici al termine di ogni tappa. Si consiglia di portare al seguito i ricambi inerenti la propria moto, come pattini freno, leve cambio, frizione e freni, filtri olio e aria, cuscinetti ruote anteriori e posteriori. Anche il furgone officina al seguito sarà dotato di ricambi generici e saranno a disposizione dei concorrenti a prezzi convenzionati.

Durante lo svolgimento delle tappe le assistenze private sono libere di intervenire lungo i trasferimenti, possono cambiare qualsiasi pezzo della moto tranne il telaio ed altre parti che modificherebbero la Classe di appartenenza. L’utilizzo del soccorso meccanico messo a disposizione dall’Organizzazione durante una tappa, prevede la penalità per RITIRO DALLA TAPPA.

ASSICURAZIONE EVENTO

L’Italian Cannonball è coperta da un’assicurazione di Responsabilità Civile che copre l’Organizzazione ed i suoi addetti in caso di eventuali danni causati a terze persone e/o alle loro proprietà durante lo svolgersi della manifestazione. I piloti sono da considerarsi esclusi dalla copertura e saranno di conseguenza totalmente e personalmente responsabili di qualsiasi danno da loro stessi arrecato.

 

VERIFICHE TECNICHE

Tutti i Piloti partecipanti all’Italian Cannonball, al momento dell’iscrizione, accettano e confermano implicitamente il regolamento pubblicato su italiancannonball.com e si impegnano a rispettarlo per il corretto svolgimento della manifestazione.

In caso di contestazione sull’interpretazione del regolamento, varrà esclusivamente il giudizio della Giuria di Gara.

I partecipanti con l’iscrizione inoltre sollevano la Offroad 360 LTD e tutti i soggetti collegati ad essa, senza nessuna esclusione, da qualsiasi responsabilità per danni o inconvenienti che derivassero a loro o a terzi, o a cose di terzi per effetto della partecipazione all’Italian Cannonball, includendo anche il viaggio di andata e ritorno per prendervi parte.

Con la partecipazione intendono rinunciare a priori a qualsiasi azione di rivalsa nei confronti della Offroad 360 LTD e tutti i suoi collaboratori.

PUBBLICITA’ E DIRITTI D’IMMAGINE

Sulla propria moto i piloti potranno applicare qualsiasi tipo di pubblicità. Sono in ogni caso vietate quelle che offendono il pubblico pudore o sono in diretta competizione con gli sponsor della manifestazione.

L’Organizzazione è comunque sollevata da qualsiasi responsabilità conseguente all’apposizione di immagini o scritte sulle moto o altri mezzi dei partecipanti.

Il Pilota, al momento dell’iscrizione all’Italian Cannonball autorizza tacitamente l’Organizzazione ad utilizzare le immagini raccolte durante i giorni della manifestazione sotto forma di fotografie e video. Tali immagini potranno essere divulgate mediante organi di stampa, televisioni nazionali ed internazionali, Internet e Social Network allo scopo di raccontare e/o promuovere la manifestazione stessa.

Le immagini potranno inoltre essere utilizzate per la realizzazione di video, dvd, reportage giornalistici e l’autorizzazione pertanto è implicitamente concessa anche ai professionisti del settore coinvolti nel documentare la manifestazione e alle aziende sponsor dell’evento.

La Direzione Gara, in caso di mancata osservanza delle suddette regole, si riserva il diritto, a suo insindacabile giudizio, di squalificare e di escludere qualsiasi partecipante dalla prosecuzione della gara senza dover rimborsare alcuno degli importi pagati.

OPERAZIONI PRELIMINARI E VERIFICHE

Prima di potersi considerare definitivamente iscritti ed autorizzati alla partenza dell’Italian Cannonball, i Piloti e i loro Veicoli dovranno superare le Verifiche Amministrative e Tecniche che si svolgeranno a partire dalle ore 10:00 del 20 giugno 2020 presso l’Hotel Clari di Claviere (TO), durante le quali si dovrà seguire un preciso iter che inizierà dalla presentazione dei documenti, proseguirà con i controlli ai veicoli e terminerà con la consegna dei numeri di gara.

 

VERIFICHE AMMINISTRATIVE

Il primo step sarà di presentare i seguenti documenti in originale e di consegnarne fotocopia di ognuno di essi al tavolo delle Verifiche Amministrative:

 

  1. patente valida;
  2. passaporto o carta di identità in corso di validità
  3. scheda medica compilata e firmata in presenza del medico di gara
  4. certificato medico per la partecipazione ad eventi sportivi non agonistici non più vecchio di 6 mesi, rilasciato dal medico curante o centro di medicina per lo sport.
  5. modulo scarico responsabilità compilato e firmato
  6. una fototessera da applicare sul badge identificativo
  7. eventuale delega alla guida di veicolo non di proprietà
  8. documenti d’identità dei componenti dell’eventuale assistenza privata
  9. marca, modello, tipo e targa dell’eventuale veicolo di assistenza privata

 

I piloti dopo le Verifiche Amministrative potranno recarsi col proprio veicolo alle Verifiche Tecniche  

 

VERIFICHE TECNICHE

Saranno ammessi alla partenza solo i veicoli a norma con il Codice della Strada e lo Staff si riserva il diritto di escludere dall’ordine di partenza i veicoli che non rispettano le norme vigenti. I veicoli dovranno inoltre avere omologazione, revisione e assicurazione valide nei luoghi attraversati fino ad almeno 5 giorni dopo la fine dell’evento. In caso contrario il pilota non potrà prendere il via alla manifestazione e sarà quindi squalificato ed allontanato. Non potrà infatti nemmeno proseguire sul percorso al seguito della gara. La quota di partecipazione non potrà in alcun caso essere restituita.

In sede di Verifiche Tecniche, tutti i veicoli iscritti sia in Formula Gara, sia in Formula Turistica, sia in Formula Asfalto, saranno sottoposti a controlli atti a verificare la coerenza degli stessi con i dati inviati con l’iscrizione ed il reale stato d’uso per il rispetto delle norme del Codice della Strada. 

Questi i controlli che saranno effettuati:

  1. corrispondenza tra i numeri di telaio e targa riportati sul libretto di circolazione e quelli presenti sulla moto
  2. omologazione e revisione valide almeno fino a 5 giorni dopo la data di fine della gara
  3. assicurazione e/o carta verde valida per l’Italia e con scadenza almeno 5 giorni dopo la data di fine della gara
  4. Controllo del corretto funzionamento di luci anteriori e posteriori
  5. Controllo del corretto funzionamento della luce di STOP attivata da almeno un freno
  6. Controllo del corretto funzionamento dell’avvisatore acustico.
  7. almeno uno specchietto retrovisore montato

 

Una volta superate le Verifiche, i piloti potranno recarsi in Direzione Gara e ricevere i numeri di gara.

RECLAMI

I reclami potranno essere inviati a mezzo mail (staff@italiancannonball.com) o in forma scritta alla Direzione Gara entro un massimo di 60 minuti dall’affissione in bacheca della classifica di tappa ed accompagnati da un deposito cauzionale di €100. La somma sarà restituita in caso di accoglimento del reclamo, trattenuta nel caso in cui fosse respinto.

La Direzione Gara deciderà l’esito del reclamo in maniera inappellabile e saranno eventualmente chiamate a testimoniare le parti in causa. La comunicazione ufficiale dell’esito avverrà entro la fine dalla tappa successiva o entro l’orario previsto per la premiazione finale.

La Direzione Gara, in caso di mancata osservanza delle suddette regole e/o per gravi motivi disciplinari, si riserva il diritto, a suo insindacabile giudizio, di squalificare e di escludere qualsiasi partecipante dalla prosecuzione della gara senza dover rimborsare alcuno degli importi pagati

 

 

MODIFICHE AL PRESENTE REGOLAMENTO

L’Organizzazione si riserva il diritto di effettuare modifiche ed integrazioni al presente regolamento e di darne comunicazione a mezzo pubblicazione sul sito ufficiale della manifestazione 

www.italiancannonball.com

ed invio di e-mail agli iscritti. Queste comunicazioni dovranno quindi essere considerate parte integrante del presente regolamento.

 

 

 

 

20%

Inviaci un messaggio

Translate »